Gli occhi gli alberi le foglie

Una produzione Arancia Film in collaborazione con Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Alma Mater Studiorum Bologna, Cineteca di Bologna, Associazione Home Movies, Silvia Veronesi Eventi & Design

 

Gli occhi gli alberi le foglie

Allestimento e regia di Giorgio Diritti
Con Ivano Marescotti e Mirella Mastronardi


Collaborazione alla drammaturgia Federica Iacobelli
scene di Silvia Veronesi Eventi & Design
montaggio video Paolo Marzoni
musiche originali di Daniele Furlati
eseguite dal vivo da Daniele Furlati e Rosita Ippolito
voci registrate Marinella Manicardi
organizzazione Valeria La Pietra e Monica Morleo


Un professore universitario a una seduta psicoanalitica: nell'intreccio di ricordi e sensazioni che fondono la storia personale a quella di Bologna e del mondo, emerge il travaglio della ricerca di un senso al proprio lavoro e alla propria identità. Nel racconto di un sogno e tra le immagini dell'inconscio affiora la speranza nei giovani: la vera energia per una società migliore.

 

"Gli occhi gli alberi le foglie vuole essere una riflessione visiva sul senso dell'educazione e dell'insegnamento. Una riflessione sul modo in cui la classe dirigente ha fatto evolvere il pensiero degli anni Settanta e la società che ha costruito da allora. L'intero impianto visivo offre inoltre degli sguardi profondi sulla vita familiare del passato e sugli eventi storici che hanno attraversato trenta anni di vita italiana e bolognese. Un punto di riflessione e di profonda messa in discussione del sistema di sviluppo adottato negli ultimi anni da una società preoccupata in massima parte di soddisfare gli aspetti più economici e materiali". (Giorgio Diritti)

 

Gli occhi gli alberi le foglie ha debuttato nel dicembre 2010 in occasione dell'inaugurazione dell'anno accademico universitario di Bologna.

Video